Pecorino “RISERVA” Biscarino

In dialetto aretino, anzi più precisamente della Val di Chiana, definire un uomo "Biscarino" è un diminutivo di bischéro (ovvero poco intelligente), ma in questo caso lo si usa anche per indicare una persona molto scherzosa, una che si burla degli altri, che gli piace divertirsi ma non con cattiveria. Questo formaggio è nato appunto per far giocare, lo definiamo un formaggio da "divertimento" proprio perché lo si propone per utilizzarlo negli aperitivi scagliato, abbinato magari ad una bottiglia di buon rosso e con del pane toscano proprio per divertirsi con gli amici a fare un aperitivo in famiglia pertanto aiuta il convivio.

Oltre che buono, quindi in grado di trasmettere emozione, regala puro divertimento a chi lo utilizza proprio in questa formula.

Ingredienti: LATTE di pecora pastorizzato, fermenti lattici, caglio di capretto e sale. Trattato in superficie con olio ed aceto. 
Pezzatura: 
Kg 1,5 circa
Confezionamento: forma nuda (ma è possibile confezionarla anche nella busta sottovuoto)
Durata del prodotto confezionato: 180 giorni (sottovuoto 120 giorni)

ALLERGENI: LATTE e proteine del LATTE.

Caratteristiche del prodotto:
Forma:
 cilindrica irregolare, a scalzo dritto di 6/7 cm di altezza e facce piane, ma leggermente convesse e spigolo appena smussato
Aspetto esterno: crosta è di color sabbia, più o meno scura dovuto alla sudorazione in fase di stagionatura ed al trattamento con olio ed aceto di vino in crosta durante la fase di affinamento.
Aspetto interno: ha pasta dura e compatta ma friabile e leggermente occhiata, di colore giallo paglierino carico, con una unghia presente ma non troppo spessa;
Odore: al naso presenta note di burro fuso e di vegetali quale frutta secca tostata, ed un sentore animale caratteristico di elevata intensità;
Sapore: ha un'elevata sapidità, piccante e pungente, che accentua con la stagionatura, ma molto gradevole, equilibrato ed appetitoso. Una lunghissima persistenza.

Disponibilità: limitata.

Abbinamenti gastronomici: definito formaggio da "divertimento" o da convivio perché si può tagliare a scaglie dalla forma e gustarlo come aperitivo oppure ottimo abbinamento per gli affettati molto sapidi. anche l'uso in cucina da grattugia, quando è molto stagionato.

Abbinamenti enologici: può avere una moltitudine di combinazioni, da una bollicina, un rosso molto strutturato ed alcoolico fino ad un vino dolce o passito.

VALORI NUTRIZIONALI MEDI  per 100 gr di prodotto:

  • Valore energetico kcal 383
  • Valore energetico KJ 1589
  • Grassi gr 31
  • di cui acidi grassi saturi gr 5
  • Carboidrati gr 0,0 
    di cui zuccheri gr 0,0
  • Proteine gr 26
  • Sale gr 2,6
Print Friendly