Coltello SEMIDURI punta quadra lama 30

La lama di questo coltello è lunga 30 cm e si possono tagliare formaggi sia a pasta semidura, quindi di media consistenza, ma anche abbastanza dura, ma l'importante che non abbiano la crosta troppo spessa, infine con circonferenza massima di 25 cm a forme intere oppure fino al diametro di 50 cm a mezze forme, questo perché oltre all'impugnatura con la mano direttrice consente di esercitare pressione anche con l'altra mano chiamata accompagnatrice in modo da fare il taglio netto e preciso.

E' uno tra i coltelli più utilizzati tra i vari formaggi, ad esclusione di quelli molli, gli erborinati oppure i grana si può dire che questo è un coltello universale.

Per il corretto taglio dei formaggi innanzitutto occorre conoscere bene le rispettive caratteristiche, ma non solo esterne, ma anche quelle interne, in quanto si potrebbe danneggiare la pasta del formaggio utilizzando un coltello non idoneo all’uso.

Ovviamente la domanda può sorgere spontanea, ovvero: ma basta che il coltello ha una lama affilata, qualunque coltello può tagliare qualunque formaggio… certo che si! Però se si utilizza un coltello con le seghette andiamo a lasciare nella pasta del formaggio le striature provocate dalla lama non liscia, ma la cosa più semplice per fare capire questo concetto basta pensare al vino. E’ vero qualunque bicchiere può contenere del vino, ma se si vuol provare piacere non semplicemente nel berlo ma degustarlo allora per ogni vino ci va’ abbinato il corretto calice, quindi anche per il formaggio, per tagliare in modo idoneo per presentare il formaggio ad una degustazione occorre avere il corretto coltello ma soprattutto conoscere la corretta tecnica.

Print Friendly