Cacio Infiascato nel fieno

Questo formaggio viene realizzato con il 50% di latte di pecora ed il 50% di latte di mucca, proveniente da pascoli toscani e subito dopo essere stato sottoposto a dei lavaggi in crosta e quindi la formazione di una crosta sottile, viene avvolto con del fieno profumato.
Prende il nome di "infiascato" proprio perché la forma ne ricorda il fiasco tipico toscano.
Non è sempre disponibile viene preparato su richiesta del cliente e dal momento dell'ordine e quindi del trattamento ha bisogno di attendere circa un mese affiche gli odori ed aromi del fieno si trasferiscano alla crosta del formaggio.
Dopo l'acquisto è necessario aprire e togliere la forma del formaggio dal suo involucro e lasciarla ossigenare per un paio di ore prima di iniziare ad affettarlo. Si consiglia di asportarne la crosta in quanto la stessa è stata a contatto con il fieno, ma soprattutto perché sarà muffata e non è consigliabile lavarla in quanto andrebbero perduti tutti i profumi acquisiti fino a quel momento.

Ingredienti: LATTE di pecora e LATTE di vacca pastorizzato, fermenti lattici vivi, caglio e sale.
Pezzatura: circa 800 gr
Confezionamento: forma ricoperta di fieno
Durata del prodotto confezionato: 60 giorni

ALLERGENI: LATTE e proteine del LATTE.

Caratteristiche del prodotto dopo aver tolto il formaggio dal fieno:
Forma:
 forma irregolare a gianduiotto, quindi allungata, con 3 facce leggermente convesse e lo scalzo molto convesso ed arrotondato, un altro termine con il quale si può meglio descrivere questa forma è una sorta di "saponetta"
Aspetto esterno: crosta sottile, fiorita e muffata, bianca ma può anche essere presente qualche muffa grigio/chiara e verde, questa crosta non sarà sempre uguale, perché essendo realizzato artigianalmente ogni volta può essere diversa, anche in funzione del tempo che ha trascorso all'interno del fieno e in che condizioni è stato conservata;
Aspetto interno: la pasta è di colore bianco paglierino scarico, tenera e a volte friabile, con un’unghia sottile, ci possono essere degli occhi irregolari e disomogenei;
Odore: al naso, la prima cosa che emerge è un odore vegetale di fieno secco, fungo e sottobosco, dovuto soprattutto alla crosta fiorita, mentre all’interno della pasta ci sono chiare delle note di panna, burro fresco ed un accenno di yogurt;
Sapore: ha un sapore dolce delicatissimo, lievemente salato e con una bassa acidità.

Disponibilità: limitata, solitamente disponibile sul periodo delle festività natalizie, comunque su prenotazione di almeno un mese.

Abbinamenti gastronomici: in un piatto di formaggi, una volta tolto il fieno può essere utilizzato anche in cucina.

Abbinamenti enologici: vino bianco o rosso non troppo corposo.

VALORI NUTRIZIONALI MEDI  per 100 gr di prodotto:

  • Valore energetico kcal 305
  • Valore energetico KJ 1266
  • Grassi gr 23,02
  • di cui acidi grassi saturi gr 15,81
  • Carboidrati gr 1,9
  • di cui zuccheri gr 0,4
  • Proteine gr 22,47
  • Sale gr 0,79
Print Friendly